Arte Illustrativa

L’Arte illustrativa, prende vita in Egitto. Con le immagini religiose, gli Egizi, furono i primi a dare conto di disegni su papiri. Successivamente, i Romani, con l’uso di pellame animale, principalmente vitello, crearono i “rotoli”. Considerati oggi, quale forma primordiale di libro.

Nel tempo l’Arte Illustrativa, o meglio la capacità – con una o più immagini – di rendere più “chiaro” e comprensibile un testo: divennero il “corollario” usato, sempre più frequentemente. Sugellando una sorta di connessione primordiale tra scritti ed immagini.

Nel periodo medioevale, ci fu uno sviluppo esponenziale dell’uso delle illustrazioni. Tanto nei testi scientifici, quanto nei libri  a contenuto tecnico. Compito delle illustrazioni, ai fini pratici, era poter agevolare il lettore o il professionista nello svolgimento del suo lavoro.

Con la nascita dell’Arte Moderna ed ancor prima con le pubblicità, l’Arte Illustrativa, ebbe grande sviluppo e diffusione.A supporto di: libri, quotidiani, locandine, ecc., la sì poteva scorgere ed ammirare ovunque. A  suffragare i contenuti – tanto nei quotidiani, quanto nei manifesti pubblicitari – enello specificoal messaggio che si desiderava trasmettere, evidenziandolo.

Dalila-Lazzarini-Vincent-&-Frog

Artisti

Dalila Lazzarini

Hai creatività in una di queste forme d’arte? Mandaci il tuo materiale a: info@dnheart.com o tramite il modulo di contatto